A Sala Ichòs Quotidiana.com presenta Lei è Gesù 24 – 25 – 26 febbraio 2017







Dal 24 al 26 febbraio a Sala Ichos via Principe di Sannicandro – San Giovanni a Teduccio, Na) ritorna la compagnia quotidiana.com con Lei è Gesù, di e con Roberto Scappin e Paola Vannoni.

Lo spettacolo è il terzo capitolo del progetto “Tutto è bene quel che finisce – 3 capitoli per una buona morte”, di cui fanno parte anche L’anarchico non è fotogenico Io muoio e tu mangi, concepiti sia come performance autonome, sia come un’unica partitura. Trattasi di «un percorso – come dichiara la compagnia – che si svolge in forma di dialogo e di monologo, utilizzando e contraddicendo le convenzioni del linguaggio teatrale, provocandosi limitazioni entro cui ripensarsi. Riferire l’avventura del reale che nel presente si compie, e come un filtro al contrario trattenere le particelle invisibili che rischiano di disperdersi, di svaporare nell’inutilità». Lei è Gesù propone un Cristo donna che non si sottomette al volere del Padre negandosi alla crocifissione.

 

Note di regia




In Lei è Gesù tentiamo di affermare la possibilità che la donna possa ricoprire anche ruoli che per tradizione e consuetudine sono riservati agli uomini, a cominciare dalla figura di Gesù Cristo.

Lei è Gesù, una donna che non si sottomette al volere del Padre negandosi alla crocifissione. Il pragmatismo femminile irrompe per rivelare gli esiti scontati, le battaglie inutili, e il perdurare dell’isolamento della sua vivace consapevolezza, della marginalità in cui il linguaggio stesso la rilega.

Dalla “Carta dei diritti dell’uomo Onu” all’art. 2 della nostra Costituzione “La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo” è un susseguirsi di volontarie e mai denunciate elusioni.

Quale perversione intellettuale può generare un linguaggio che riconosca l’identità di genere? Far rimescolare i sensi e le priorità, perdere il controllo.

Le due figure in scena, apparentemente complici nel progetto di ridisegnare l’immagine del Gesù donna e di riscriverne l’insegnamento, si scontreranno ancora una volta con l’impossibilità di abbandonare i vecchi dogmi e di ripensare un nuovo linguaggio e un nuovo ciclo della storia.

 

Sala Ichòs

Via Principe di Sannicandro 32/A – San Giovanni a Teduccio (NA)

Fermata metro linea 2: San Giovanni a Teduccio – Barra

Lo spazio è dotato di ampio e gratuito parcheggio

Info e prenotazioni: 335 765 2524 – 335 7675 152 – 081275945 (dal lunedì al sabato dalle 16 alle 20 – domenica dalle 10 alle 17)

Orari spettacoli: venerdì e sabato ore 21; domenica ore 19




Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 632 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.