Venerdì 4 agosto Antonio Pignatiello ad Anguillara Sabazia







Venerdì 4 agosto il cantautore irpino ANTONIO PIGNATIELLO si esibirà nel concerto acustico dal titolo “A SUD DI NESSUN NORD E ALTRE STORIE”  ad Anguillara Sabazia (Rm) da Granfà. Durante la serata, l’artista alternerà brani tratti dai suoi album “A SUD DI NESSUN NORD” (Controrecords – GoodFellas/Artist First, 2015),  “RICOMINCIO DA QUI” (Controrecords, 2013) e qualche nuova sorpresa dal nuovo album in lavorazione la cui uscita è prevista per il 2018.

Ad accompagnarlo il polistrumentista Giufà Galati, chitarre, cori e strumenti vari. 

«… Le canzoni che eseguiremo in una veste intima dal titolo A SUD DI NESSUN NORD E ALTRE STORIE sono un sussurro…una musica minimale…armonica, voce, chitarre…canzoni da portare nel taschino della giacca, canzoni con cui farsi un bicchiere, canzoni senza pretese: pochi colori, qualche ospite speciale, e un compagno di viaggio con cui iniziare un cammino che ci porterà fin oltre la frontiera, dove osano solo i folli, e dove l’alba non è più una scusa. – racconta così Antonio Pignatiello, e aggiunge – Queste canzoni, come la vita, appariranno dove meglio credono…sparse…un po’ qua e un po’ là…ma per una notte, se vorrete, saprete dove trovarle. E speriamo che la fortuna, passandoci accanto, ci stringa la mano…anche solo per un attimo». 

[su_youtube_advanced url=”https://www.youtube.com/watch?v=i8g-5zhovpo”]




L’album “A Sud di nessun Nord”, disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming, è stato registrato “on the road” grazie ad uno studio mobile durante un viaggio lungo la penisola. Il progetto omaggia l’omonima opera di Henry Charles Bukowski e contiene 12 brani, scritti dallo stesso Antonio Pignatiello, che hanno come filo conduttore il tema del viaggio e dell’incontro. A Sud di nessun Nord” è fatto di musica sotto forma di poesia, immagini, voci, storie e ricordi, in cui le canzoni abbracciano tutti senza appartenere a nessuno.

A Sud di nessun Nord”, prodotto in collaborazione con il musicista Giuliano Valori (amico fraterno a cui il disco è dedicato) e realizzato grazie all’assistenza di Simone Fiaccavento, è stato mixato da Taketo Gohara (produttore e ingegnere del suono di Vinicio Capossela) e vede la partecipazione di Marino Severini (Gang), Enza Pagliara, Giovanni Versari e di molti altri musicisti nazionali e internazionali.

 




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.