“Zaghareet Festival”, danza orientale all’ombra del Vesuvio







Tre giorni per immergersi nelle fantastiche atmosfere della danza orientale. Torna lo “Zaghareet Festival” che da venerdì 26 a domenica 28 ottobre ospiterà grandi maestri di questa arte all’ombra del Vesuvio. Una rassegna giunta alla quinta edizione, che prende in prestito il nome dal famoso grido arabo, ideata da Valeria Schiano, in arte Amira Perizad, insegnante e coreografa di fama internazionale, per consentire di approfondire la conoscenza e la tecnica di questa danza e dei suoi particolari stili. Allo stesso tempo lo “Zaghareet Festival” si pone come obiettivo di far conoscere a danzatori e maestri provenienti da tutta Italia e dal resto del Mondo la bellezza e l’incanto della location dove si svolge: Napoli e l’area Vesuviana.

Quartier generale sarà il teatro Don Orione di Ercolano (via San Luigi Orione al Vesuvio, 15a) dove si svolgeranno le prime due serate. L’evento di venerdì 26 ottobre alle ore 20,30 è dedicato alle competition, un contest alla quale parteciperanno professionisti e non che verranno osservati dalla giuria composta da uno dei massimi esperti, l’egiziano Mohamed Shahin, dall’ucraina Julia Farid e dall’italiana Silvia Brazzoli. Sabato 27 ottobre alle ore 20,30 si svolgerà il Gala Show Internazionale con l’esibizione dei maestri che coinvolgerà tutta la platea accorsa tra amanti di quest’arte e curiosi.

Oltre agli eventi serali sono in programma sabato 27 e domenica 28 ottobre dalle ore 10 alle ore 18, workshops tenuti proprio dai maestri in giuria nelle Sale Meeting dell’Hotel Poseidon sito in Torre del Greco (via Cesare Battisti, 80) dove verranno allestiti anche vari stand e bazar a tema.







Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 718 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.