Frosinone, al via la stagione al Teatro comunale Nestor







È stata presentata questa mattina la stagione teatrale organizzata dall’amministrazione Ottaviani in collaborazione con l’Atcl, Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio. Dieci gli spettacoli in cartellone: si partirà mercoledì 14 novembre con un classico senza tempo, La Locandiera di Goldoni, interpretata da Amanda Sandrelli; il sipario si chiuderà martedì 9 aprile con “Le verità di Bakersfield Park”, con Marina Massironi e Roberto Citran. A illustrare la manifestazione in dettaglio, sono intervenuti il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, l’assessore al centro storico, Rossella Testa, l’assessore al bilancio, Riccardo Mastrangeli, il consigliere delegato ai grandi eventi Gianpiero Fabrizi; per l’Atcl, hanno preso la parola l’amministratore delegato Luca Fornari e il direttore artistico Alessandro Berdini. Ospiti graditissimi anche gli artisti Nicola Pistoia, Tiziana Foschi ed Elena Bonelli. È intervenuto anche il presidente della commissione regionale cultura, on. Pasquale Ciacciarelli. Presenti anche il Presidente della Banca Popolare del Frusinate (main e tradizionale sponsor della manifestazione), Domenico Polselli, il responsabile della comunicazione dell’istituto, Luigi Conti, e la presentatrice, Paola Salvatore.

“In occasione della presentazione della nuova stagione autunnale di prosa al teatro comunale Nestor – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani – siamo lieti di comunicare che si sta concludendo l’iter per il finanziamento del secondo teatro comunale, il Delle Vittorie, che sarà a breve oggetto di lavori di riqualificazione. È la dimostrazione, questa, di come l’investimento sulla cultura crei valore aggiunto, come moltiplicatore di energie sane per l’intera società e di promozione del territorio. La cultura, se patrimonio condiviso, costituisce un elemento di identità e di coesione sociale, che deve essere, quindi, promosso con ogni mezzo, soprattutto tra i giovani e le famiglie”. Ha preso poi la parola l’attrice Tiziana Foschi. “Complimenti per questa stagione teatrale – ha esordito – e complimenti ai tanti appassionati di teatro di Frosinone. Ho partecipato al cartellone estivo in piazza Valchera, dinanzi a una platea fantastica: mi sono innamorata del pubblico di Frosinone, avrei voluto portarlo in tournée con me!”. L’artista ha quindi illustrato lo spettacolo di cui sarà protagonista con Cesare Bocci, venerdì 11 gennaio, “Pesce D’Aprile”, una storia intensa e drammatica. Nicola Pistoia, che sarà sul palco del teatro comunale martedì 19 febbraio, con la commedia “Casalinghi disperati”, ha sottolineato come sia “raro trovare un cartellone del genere a Roma”. Elena Bonelli, in scena il 27 novembre con “Magnani Ferri, Vite da ROMAnzo” ha spiegato come le due icone della “romanità”, Anna Magnani e Gabriella Ferri, saranno raccontate nello spettacolo tra popolarità e solitudine.

“La stagione teatrale, nata in accordo con il Comune di Frosinone, è affidata ai grandi interpreti della nostra scena con una varietà di stili drammaturgici e tematiche affrontate che ben rispecchia la vivacità del sistema culturale e che fa di questa programmazione un importante punto di riferimento per il territorio – hanno dichiarato Luca Fornari e Alessandro Berdini dell’Atcl – L’attività in questo capoluogo rappresenta una delle eccellenze per ATCL che qui può operare in uno dei teatri più grandi della Regione Lazio ed è supportata da un’ottima risposta del pubblico. Partiamo quindi con questa nuova stagione forti di una programmazione di qualità confidando di riscuotere ancora un ottimo riscontro da parte dei nostri spettatori. Il Teatro rimane una grande occasione di crescita per gli individui e le comunità ed è importante che continui a crescere nei diversi territori, questo è il nostro ruolo ed il nostro impegno, supportati anche dai contributi di Regione Lazio e Mibac”.

Il Presidente della Banca Popolare del Frusinate, Domenico Polselli, infine, ha evidenziato come l’istituto di credito si occupi di sviluppo economico: quest’ultimo passa necessariamente per lo sviluppo culturale.




Gli abbonati alla precedente stagione teatrale potranno esercitare il diritto di prelazione, rivolgendosi direttamente alla biglietteria del teatro comunale Nestor fino alla mezzanotte di domenica 4 novembre. Seguirà, dunque, la vendita libera rivolta a chi vorrà abbonarsi per la prima volta e, infine, la messa in vendita dei tagliandi per i singoli spettacoli, anche quest’anno, pensati appositamente per avere un costo accessibile a tutti.




Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 718 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.