Le Musichall in Tour Broadway e non solo al Teatro Vittoria







Prologo
Platea del Teatro Vittoria stracolma di pubblico. Il sipario  rosso variegato ricorda quello del varietà . Il motivo musicale  diffuso dagli altoparlanti è “Aquarela do Brasil”.Una signora seduta dietro me sussurra:”Sembrerebbe un musical, vedremo”.

Buio in sala

Viene da dire: Signore e Signori ecco a voi…Broadway e non solo.Le stelle brillano di talento, di sfacciataggine, di ironia! Le Musichall in Tour creato da Arturo Brachetti è un esilarante poetico atto unico di generi diversi dove repertori del  passato si attualizzano nel presente.Un macchina teatrale tridimensionale e articolata: dalle ballerine di Can can ( come quelle nei dipinti di Tolouse Lautrec), al cabaret pre- guerra, alla rivista,  all’illusionismo. Con le scritte che indicano l’uscita dal palcoscenico si respira l’atmosfera di Broadway, dei grandi teatri ,di graticce e ballatoi, di corde tirate, di vecchie luci sulla ribalta.
Sipario.
All’apertura del sipario il conduttore (Diego Savastano) vestito da domatore, parla al pubblico con ghigno beffardo e  voce tonante. Uno dei primi numeri è quello della cantate d’operetta settecentesca che risponde al telefono ( sketch televisivo della Sora Cecioni della grande Franca Valeri…) sul tema del tradimento. La stessa attrice  si esibisce in un grottesco numero di mimo nel  duo comico Le due e un Quarto (Silvia Laniado e Martina Soragna). Le Musichall in Tour è un escalation di virtuosismi: il giocoliere – clown metropolitano Benjamin Delmas alias Mr. Bang racconta di aver cominciato la sua arte sotto il metrò parigino(fermata Bastille). Per rendere ancor più paradossale la sua azione scenica Mr.Bang coinvolge uno spettatore in sala che gli fa da spalla. Il numero dell’acrobata si distingue creando un clima di suspance : l’illusionista Filiberto Selvi (campione italiano di magia 2017)stupisce per bravura. Durante l’irresistibile spettacolo- senza sosta-si alternano le imponenti coreografie dei  ballerini( Ilaria Anania, Arianna Capriotti, Valentina Lideo, Martina Mattei, Linda Valerio, Shinai Ventura, Jesus Bucarano, Francesco Gerbi ).
Zona travestimento.
Uno squarcio di luce  segue il domatore-presentatore che attraversa il  proscenio vestito in lungo :al levarsi trasognato della parrucca,il clown triste quando mi ricorda Anthony –Mitzi, personaggio del film musicale “Priscilla- la regina del Deserto” (1994).Fuochi artificiali di bellezza e inventiva ( nei costumi in particolare)nel finale. Spettacolo da non perdere!

Notizie. Le Musichall di Torino è il teatro delle varietà con la direzione artistica di Arturo Brachetti, il maestro internazionale del quick change e l’attore teatrale italiano oggi più celebre al mondo. Il progetto nasce dalla collaborazione tra Arte Brachetti srl e l’Opera Torinese del Murialdo, con l’obiettivo di rivitalizzare quelle forma di spettacolo popolare e coinvolgente, di arte varia, teatrale e musicale, in cui è protagonista un intrattenimento leggero, divertente e di qualità, trasversale per proposte e per discipline, internazionale nell’approccio, capace di accogliere quelle realtà che faticano a trovare un luogo perché sono ‘altro’ rispetto alle tradizionali etichette, non rientrando negli schemi classici.




LE MUSICHALL IN TOUR Uno spettacolo sfacciatamente divertente
Creazione e ideazione Arturo Brachetti
Regia Stefano Genovese
Coreografie di Cristina Fraternale Garavalli
Direzione musicale di Giovanni Maria Lori
Scenografie di Lorenzo Cutuli
Costumi di Robert Richattau
Una produzione di Art9 in collaborazione con Arte Brachetti
TEATRO VITTORIA / ATTORI & TECNICI _ Piazza S. Maria Liberatrice 10, 00153 Roma (Testaccio) Biglietti: intero platea 28, intero galleria 22 (compresi 3 euro di prevendita) Ridotti in convenzione: platea 21 e galleria 18 (compresi i 3 euro di prevendita) Botteghino: 06 5740170; 065740598 lunedì (ore 16-19), martedì – sabato (ore 11- 20), domenica (ore 11-13.30 e 16-18) Vendita on-line e info: www.teatrovittoria.it Come arrivare: Metro: Piramide; Bus: 170, 781, 83, 3 UFFICIO
Dal 10 al 20 gennaio 2019 ore 21.00 (domenica 13 e 20 ore 17.30; mercoledi 16 ore 17.00)




Maria Chiara DApote
Informazioni su Maria Chiara DApote 307 Articoli
Laureata in Lettere presso il Dipartimento di "Italianistica e Spettacolo "della Università "La Sapienza di Roma". Si occupa da anni di Teatro,Cinema,Poesia,Pittura. Dal 1986 fa insegnamento Primario e Didattica dello Spettacolo per bambini, in una visione olistica,sistemica, dell' Essere Umano. Ha pubblicato articoli sul quotidiano socialista Avanti! (avantioline). Dal Gennaio 2016 scrive sul giornale  Il Tabloid, pubblicando articoli nella rubrica Cinema e Spettacolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.