La Pellicola d’Oro di Enzo De Camillis alla Festa del Cinema di Roma

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Si è tenuto presso lo spazio “RomaLazioFilmCommission”, all’interno della 12^ edizione de la Festa del Cinema di Roma, il convegno “Gli Artigiani del Cinema come promozione del Made in Italy”. L’appuntamento, promosso ed organizzato dall’Associazione Culturalele “Articolo 9 Cultura e Spettacolo” e dalla “S.A.S. Cinema” di cui è Presidente lo scenografo e regista Enzo De Camillis, è legato al Premio dedicato alle Maestranze e all’artigianato, La Pellicola d’Oro, un riconoscimento, giunto alla sua VIII edizione, che ha come obiettivo portare alla ribalta quei “mestieri” il cui ruolo è fondamentale per la realizzazione di un film ma che, allo stesso tempo, sono praticamente “sconosciuti” o non correttamente valutati dal pubblico che frequenta le sale cinematografiche o guarda i film sui canali televisivi. Accanto a questi riconoscimenti però, non mancano premi speciali che vengono assegnati ad altri
esponenti del cinema, dello spettacolo e della cultura, che si sono particolarmente distinti nella loro carriera anche in
relazione al positivo rapporto instaurato con le maestranze, tecnici e artigiani che operano sul set.

I presenti

Presenti all’affollatissimo convegno l’On. Silvia Costa (Parlamentare Europeo), Paolo Masini (MiBact Consigliere
del Ministro), Francesco Rutelli (Presidente ANICA), Luciano Sovena (Presidente RomaLazioFilmCommission), Piera Detassis (Presidente della Festa del Cinema di Roma), Mario Viola
(Relazioni Esterne e Cerimoniale – Polizia dello Stato). Sono intervenuti anche: Roberto Perpignani
(Presidente FIDAC), Federico Bagnoli Rossi (Segretario Generale FAPAV), Caterina D’Amico e Sergio
Bassetti
(Preside della Scuola Nazionale di Cinema e Docente del corso di suono), Romolo Sormani (Rancati
Srl), Simone Bessi (ANNAMODE srl), Laura Fiorucci (L&R Service Production Srl), Maurizio Amati
(FilmAuro), Roberto Girometti Autore della Fotografia e lo scenografo premio Oscar Gianni Quaranta.

Le dichiarazioni

“Da giornalista e critico posso affermare quanto sia fondamentale la storia dei mestieri – ha dichiarato Piera
Detassis
, Presidente della Festa del Cinema di Roma – sono tutti fondamentali per la riuscita di un film”.

L’Avv. Luciano Sovena, presidente de RomaLazioFilmCommison, ha ringraziato tutti i presenti, sottolineando
che lo spazio è, per la prima volta in tanti anni, esaurito totalmente da spettatori formato da addetti ai lavori. Una
nota che da lustro allo spazio ed all’iniziativa presentata da La Pellicola d’Oro.

“Con la Pellicola d’Oro – ha affermato Enzo De Camillis – voglio dare alle maestranze e all’artigianato del
cinema l’importanza che meritano. Quest’anno, inoltre, abbiamo ricevuto la grande soddisfazione di entrare a far
parte dei premi collaterali della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica La Biennale di
Venezia”.

Credo che una delle parti più interessanti di un film siano i titoli di coda – ha aggiunto Francesco Rutelli,
Presidente ANICA – infatti sono quasi sempre l’ultimo ad abbandonare la sala cinematografica. Sembra retorica
ma dovremmo riflettere maggiormente su tutto quello che c’è dietro ad un film” sottolineando l’esigenza di
alfabetizzazione dei professionisti.

Paolo Masini, Mibact consigliere del Ministro Dario Franceschini, ha sottolineato l’importanza dell’attività de
La Pellicola d’Oro, sia per la rivalutazione dei mestieri sia per la formazione dei mestieri per i giovani. Un punto di
vista più ampio e collaborativo con le altre figure che compongono la sfera cinematografica e le istituzioni.

“E’ importante valorizzare le professioni – ha proseguito l’Onorevole Silvia Costa, Parlamentare Europeo
appoggio totalmente questo Premio e farò di tutto per portarlo sempre più avanti” dando una rivalutazione
adeguata ai mestieri del cinema..

Interessante anche l’intervento fatto da Mario Viola, Responsabile delle Relazioni Esterne e Cerimoniale della
Polizia di Stato, dove ha illustrato ai presenti il grande impegno e la preziosa collaborazione che la Polizia di Stato
svolge nei confronti delle produzioni cinematografiche.

Incontri prima del convegno

Il Convegno è stato preceduto da due importanti incontri che si sono tenuti rispettivamente il 30 e 31 ottobre alle ore
09.00, grazie al Direttore  della Casa del Cinema Giorgio Gosetti, un pubblico  di giovani studenti hanno avuto la
possibilità di incontrare le maestranze del cinema.

Il 30 ottobre, infatti, si è tenuto il backstage de “La Pazza Gioia” di Melania Cacucci a cui sono intervenuti il
Capo Elettricista Fabio Scepi, il Capo Macchinista Fabio Fumelli. A seguire hanno partecipato i professionisti del
film “Natale a Londra” di Volfango De Biasi: Luciano Anzellotti Sound Effectis, il Costruttore Gianluca
Franculli
e il Direttore di Produzione Eedmondo Amati.

Il 31 ottobre è stata la volta di “Veloce come il vento” di Matteo Rovere. Ad intervenire sono stati  Stefano
Mioli
Stuntman, Rita Forzano Casting, Roberto Girometti Autore della Fotografia. Per la prima volta i tecnici
del dietro le quinte del cinema hanno potuto raccontare le loro competenze ed il loro ruolo nel realizzare in film in
collaborazione con gli altri reparti a gli studenti del Liceo Artistico Alessandro Caravillani.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PotrestiLeggere