Al Trianon Viviani, la comicità di Giorgia Fumo

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
trianon

Al Trianon Viviani, mercoledì 31 gennaio, alle 21, è di scena Giorgia Fumo con il suo “live”.

Lo spettacolo è il secondo appuntamento con la rassegna di stand up comedy, la novità assoluta di questa stagione del teatro di Forcella aperta con grande successo da Vincenzo Comunale.

La comica continua il suo viaggio nella vita dei “millennials”, creature misteriose, a tratti ‎mitologiche che si barcamenano con le briciole lasciate dai loro predecessori.

Giorgia Fumo con il suo stile unico e irriverente porta sul palco una comicità intelligente e mai ‎banale, in monologhi diventati veri e propri “cult”. In questa serata attingerà al suo repertorio e interpreterà anche pezzi inediti.

1986

Romana, classe 1986, misto calabrese, austriaca e croata, l’artista è cresciuta in Sardegna ‎e si è formata come improvvisatrice con insegnanti italiani e stranieri. Inizia a fare stand up ‎comedy nel 2019 e da allora calca i principali palchi della comicità italiana, tra cui lo Zelig di ‎Milano. ‎

Nel 2021 è l’unica italiana a partecipare alle semifinali dei Funny women awards, il concorso ‎internazionale per comiche emergenti.‎

Dopo Giorgia Fumo, la rassegna di stand up comedy al Trianon Viviani prosegue con altri tre ‎comici irriverenti, che stanno incontrando il favore del pubblico.‎

Giovedì 29 febbraio, Daniele Tinti si esibirà con “Crossover”, il suo nuovo live show che trova il ‎filo conduttore della risata tra le esperienze più profonde, significative, tragiche e divertenti ‎della vita ai giorni nostri.‎

Giovedì 28 marzo, sarà la volta di Giorgio Montanini con “C’è sempre qualcosa da bere”, uno ‎spettacolo decisamente autoironico basato su un tema che la satira cerca ‎di dissacrare da migliaia di anni: la morte.‎

23 aprile

Si conclude con Francesco De Carlo, martedì 23 aprile – questa rappresentazione ha già registrato il “tutto esaurito” – e mercoledì 15 ‎maggio, in “Bocca mia taci!”, uno spettacolo, vietato ai minori di 16 anni, che l’artista romano ha definito «una marachella, ‎più che un monologo».‎

Tutti i titoli della rassegna dedicata alla stand up comedy, prodotta da Altra scena, sono alle 21.‎

Il Trianon Viviani si avvale del sostegno del ministero della Cultura, la Regione Campania (fondi ordinari e Poc 2014-2020) e la Città metropolitana di Napoli, con il patrocinio di Rai Campania.

Biglietti e abbonamenti

I biglietti sono acquistabili presso il botteghino del teatro, le prevendite autorizzate e online sul circuito AzzurroService.net.

È ancora possibile acquistare la speciale card di abbonamento, Emozione Trianon, che consente al sottoscrittore di assistere in platea a quattro spettacoli a scelta, in programma nel 2024, a soli 50 euro (sono esclusi gli eventi speciali). L’abbonamento è acquistabile esclusivamente presso il botteghino del teatro, aperto dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 13:30 e dalle 16 alle 19; la domenica, dalle 10 alle 13:30. Telefono 081 0128663, email boxoffice@teatrotrianon.org.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PotrestiLeggere