Al Nostos Teatro, in scena “Rock Oedipus”







Sabato 19 maggio alle 21, al Nostos Teatro di Aversa va in scena “Rock Oedipus” di e con Manolo Muoio, ultimo appuntamento della stagione “Approdi 2018”.

Edipo è il front-man, il re-guaritore, il re-sciamano. Testimonia di altre relazioni con le donne, coi bambini, con gli animali. Perché è egli stesso continuamente preso in infiniti “divenire-donna, divenire-bambino, divenire-animale”. È l’attorice o l’attricere in transito perenne tra illusione e realtà.

Abita qui un deposito perduto di testi, memorie e oggetti-feticcio precipitato in un “piccolo-privato-perverso” immaginario rock.

Un pugno di oscure e affilate tracce psichedeliche scaturisce live dalla Stratocaster di Luca Pietramala, accompagnando Manolo Muoio in un viaggio alla deriva fra teatro, rock e performance. L’ombra di Doors, Stooges e Velvet Underground affiora attraverso la musica, coesistendo sulla scena nuda con Eschilo e Sofocle, fra molteplici rimandi iconografici, suggestioni emozionali, brandelli di memoria.




La tragedia greca rinasce dallo spirito del rock.

Rock Oedipus è uno spettacolo ideato, diretto e interpretato da Manolo Muoio con sound engineering and live music di Luca Pietramala, area tecnica Antonio Giocondo, consulenza ai costumi Rita Zangari e trucco di Marinella Gio




Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 533 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*