Il Premio MigrArti va a No Borders di Haider Rashid

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

No Borders – Un mondo dei migranti in realtà” di Haider Rashid diretto da Haider Rashid con Elio Germano è il vincitore della prima edizione del premio MigrArti alla 73° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, così ha deciso la giuria della nuova sezione dedicata ai corti e ai docufilm che vedono il coinvolgimento diretto dei nuovi italiani, guidata dal regista Ferzan Özpetek e composta da Enrico Magrelli, critico cinematografico, Mauro Valeri dell’Unar, Paolo Masini del MiBACT e il sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini.

A “Naufragio con spettatore” di Fabio Cavalli è andata la menzione speciale documentari mentre nella sezione fiction è un ex aequo tra “Amira” di Luca Lepone e “Babbo Natale” di Alessandro Valenti.

Il Premio MigrArti della 73°. Mostra del Cinema della Biennale di Venezia raccoglie le 16 produzioni vincitrici del bando del Mibact per la promozione di progetti cinematografici capaci di contribuire alla valorizzazione delle culture delle popolazioni immigrate in Italia, anche nell’ottica dello sviluppo, del confronto e del dialogo interculturale.

La storia della “statuetta” del premio Migrarti è di quelle di una Italia unita da Nord a Sud, da Lampedusa a Merano, in nome dell’integrazione: la studentessa del liceo artistico di Merano, Viktoria Tribus, ha vinto il concorso “Un logo per Migrarti” del MiBACT e l’ebanista di Lampedusa, Francesco Tuccio, ha dato vita al suo disegno con il legno originale delle barche dei migranti naufragate nel mediterraneo.

Il Ministro Franceschini presentando pochi giorni fa il premio a Venezia ha detto che “Con il progetto Migrarti stiamo cercando di colmare un colpevole ritardo e favorire la conoscenza delle tante culture e delle diverse comunità che vivono in Italia”.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PotrestiLeggere

II episodio di “Fantasmagoria”, la nuova web serie firmata da Byron Rink

fantasmagoria

Il 2 luglio esce il secondo episodio di “Fantasmagoria: fantasmi nella rete”, la web serie ideata e creata dal cantante indie-rock Byron Rink durante il periodo del lockdown, con l’amichevole partecipazione di Tom Savini (Creepshow, George A. Romero, 1982; Django Unchained, Quentin Tarantino, 2013), la collaborazione del regista del fanta-horror Luigi Cozzi (Contamination, 1980; Hercules, 1983; I piccoli maghi di Oz, 2018)...

Gioco d’azzardo: esce “Ragazzi soli”, il cortometraggio sulla ludopatia

Gioco d’azzardo: esce “Ragazzi soli”, il cortometraggio sulla ludopatia

Sarà presentato il 29 dicembre prossimo, in anteprima assoluta, a San Fele (Potenza) il corto “Ragazzi soli”, prodotto dalla Exibarte di Alberto Nigro, dedicato al tema attuale e drammatico della ludopatia. L’iniziativa, sostenuta dai comuni di San Fele, Rapone e dal Premio internazionale cinematografico “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”, sarà promossa...