Disney+, Alberto San Juan veste i panni delle stilista Balenciaga

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Alberto San Juan si calerà nei panni di uno degli stilisti più iconici di tutti i tempi nella serie originale Disney+ Balenciaga (titolo provvisorio). San Juan, che ha debuttato al cinema in Airbag – Tre uomini e un casino e ha ottenuto grande popolarità con L’altro lato del letto, ha vinto due volte il Premio Goya: come miglior attore protagonista per Under the Stars (Bajo las estrellas, 2008) e come miglior attore non protagonista per Sentimental (2021). Al suo attivo anche una prolifica carriera teatrale: fondatore della Animalario Company, ha recitato in opere come Alejandro y Ana e Marat Sade, per le quali è stato nominato come miglior attore, e Tito Andronico. È anche autore di Qué te importa que te ame ed El fin de los sueños, vincitore del Premio Max per il Teatro Alternativo.

Le dichiarazioni di San Juan

“Partecipare a questo progetto è un onore: per il personaggio, la sceneggiatura, i registi e il team in generale. È una sfida per tutti. Come lo è sempre, ma questa volta un po’ di più. È quasi come girare tre film in quattro mesi, in diverse lingue e con un intervallo di alcuni decenni tra l’inizio e la fine. In poche parole: è un’emozione!”.

In Balenciaga (titolo provvisorio), San Juan è affiancato da un team guidato dai creatori di Loreak (Flowers), Handia e La trincea infinita (vincitori di 13 Premi Goya), Jose Mari Goegana, Jon Garaño e Aitor Arregi, sceneggiatori insieme a Lourdes Iglesias e registi di questa serie che ritrae un uomo enigmatico con un talento straordinario che ha sfidato le convenzioni sociali del suo tempo e rivoluzionato il mondo della moda.

Le parole di Goenaga, Garaño e Arregi

“Non appena Alberto San Juan ha fatto il provino, abbiamo immediatamente capito che avevamo trovato il nostro Cristóbal Balenciaga. Siamo molto orgogliosi di averlo con noi. La sua dedizione e il suo coinvolgimento nel progetto sono totali. È il protagonista assoluto, presente in quasi tutte le scene della serie. Interpreta uno stilista, il che implica imparare a cucire e a maneggiare i tessuti”, hanno ricordato Goenaga, Garaño e Arregi.

La serie

Balenciaga (titolo provvisorio) è un’ambiziosa produzione Disney+ sostenuta da un meticoloso lavoro di indagine e ricostruzione. La costumista Bina Daigeller, nominata all’Oscar per il film live-action Walt Disney Studios Mulan, e il modellista Pepo Ruiz Dorado dirigono un reparto di 30 persone che sta ricreando i disegni del maestro di Getaria. Fanno parte di un team composto da 100 professionisti e 2.000 comparse che, durante le diciotto settimane di riprese, interpretano centinaia di personaggi. Balenciaga (titolo provvisorio), che si svolge nel periodo che va dalla guerra civile spagnola ai primi anni ‘70, sarà girato su oltre 90 set in Spagna (Paesi Baschi, Navarra e Madrid) e Francia (Parigi, Bordeaux e Tolosa).

Balenciaga (titolo provvisorio) racconta la storia di un uomo che osa sfidare il suo status sociale in quanto figlio di una sarta e di un pescatore. Grazie al suo talento naturale, al lavoro costante e al suo fiuto per gli affari, Balenciaga diventa uno dei più importanti stilisti di moda di tutti i tempi. La serie è una storia di ricerca dell’identità, mentre si superano le avversità e si sfidano le convenzioni sociali in tempi in continuo cambiamento. Ossessionato dalla ricerca della propria autorialità, tra le voci che giudicano il suo lavoro e la solitudine che deriva dall’essere un artista, il pubblico assisterà alla costante decostruzione e ricostruzione delle grandi perdite di questo maestro: il suo compagno di vita, sua madre e il suo Paese.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PotrestiLeggere

Festival Visioni Verticali, i vincitori

festival

Si è conclusa ieri sera presso Il Piccolo Teatro al Principe di Piemonte la IV edizione di Visioni Verticali - Festival del Cinema di Potenza, la manifestazione ideata dall’associazione Polimeri e organizzata insieme al Centro di Geomorfologia Integrata per l’area del Mediterraneo (CGIAM), che quest’anno ha realizzato un’edizione speciale dedicata all’ambiente, “Visioni Verticali – Ambiente...