Teatro Bertolt Brecht, al via i corsi della scuola di teatro

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp
Teatro Bertolt Brecht

Al via la scuola di Teatro Bertolt Brecht. Dal 5 ottobre ripartono i corsi a cura del collettivo formiano a Formia presso la propria sede in via delle Terme Romane.

Una scuola per bambini, ragazzi, giovani, adulti e aspiranti professionisti

Una scuola per bambini, ragazzi, giovani, adulti e aspiranti professionisti che dal 1993 punta, soprattutto, sul valore didattico e relazionale delle arti. Attraverso il teatro è possibile approfondire, conoscere, studiare ma anche sentirsi parte di un gruppo, allenare le proprie capacità creative, gestire al meglio le proprie emozioni e relazioni, migliorare la gestione dello spazio e del tempo, annullare le diversità e i propri limiti.

Tante novità per l’anno 2022-2023. Oltre alle tradizionali quattro classi di scuola di teatro per bambini, adolescenti ed adulti: dai 7 ai 9 anni, dai 10 ai 13, dai 14 ai 17, dai 18 ai 99 anni, un workshop di dizione a cura di Paolo Cresta, un corso di teatro clown con Peter Ercolano, incontri e seminari con Iaia Forte, teatro di strada e street band, giocoleria e trampoli.

La scuola di teatro Bertolt Brecht riapre i battenti

“La scuola di teatro Bertolt Brecht riapre i battenti e la sorpresa è sempre quella della prima volta, ormai 19 anni fa, un po’ di incredulità mista ad emozione e meraviglia accompagnata sempre dalla domanda… ma ci sarà ancora qualcuno che vuole scommettere in una cosa così inutile impalpabile improbabile ma assolutamente necessaria come il Teatro? Ogni anno la risposta la danno i tanti che, come piccoli e grandi marinai, fanno la fila per imbarcarsi su questo veliero pronto a partire per isole non ben individuate. Allora non aspettate, rompete gli indugi e le paure e presentatevi all’imbarco, l’equipaggio sarà fantastico il viaggio difficile, a volte impossibile, ma assolutamente unico e straordinario, non ci sarà nessuno con il fazzoletto a salutarvi ma al porto di arrivo saranno in tanti ad essere emozionati come voi”, afferma il direttore artistico Maurizio Stammati.

Per info e iscrizioni 3273587181



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Pocket
WhatsApp

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PotrestiLeggere

“Diario licenzioso di una cameriera”: la delicata ribellione di una donna contro il lato più oscuro dell’alta società

cameriera

La pièce di Mario Moretti, adattata e diretta da Gianni De Feo, sarà al Teatrosophia dall’11 al 13 novembre, per raccontare le contraddizioni e le depravazioni di una Belle Epoque parigina più contemporanea di quanto sembri Una malinconica villa di periferia. Una coppia di borghesucci un po’ patetici, lui alle...